FIVE DOLLARS (omaggio a Mark Rothko)

Nel 1959 Rothko fu incaricato di dipingere per il Four Season restaurant di New York circa 50 metri quadri di tele per una cifra di 35 mila dollari dell’epoca, da collocare nella sala più esclusiva del ristorante, meta della élite più danarosa della città, si trattava della commissione più prestigiosa mai ricevuta da un pittore dell’espressionismo astratto.
Prima di completare il lavoro in studio, Rothko prenotò un tavolo al ristorante per lui e la moglie. Appena tornato a casa, dopo la cena, telefonò al suo amico e art advisor Katherine Kuh dicendo che avrebbe restituito il denaro e rifiutato di consegnare il suo lavoro. Non sappiamo esattamente cosa accadde durante la cena ma non dovrebbe destare sorpresa una simile reazione da parte di chi, come lui, solo qualche tempo prima aveva affermato che: è criminale spendere più di cinque dollari per un pasto.
Decoupage e tempera su piatto Ikea, tovagliolo in lino tinto e ricamato a mano con la scritta: “criminal to spend more than $5 on a meal”